La rabbia di Parolo: «Il braccio non me lo posso tagliare! Se continuiamo così possiamo fare bene»

© foto www.imagephotoagency.it

Pareggio beffa per la Lazio di Inzaghi a Torino, un rigore regalato ai granata nel finale per un fallo di mano di Parolo. Al termine del match proprio il centrocampista biancoceleste ha parlato ai microfoni di Premium Sport: «Il rigore? Boh, la mano o me la taglio o non so dove metterla. Devo rivedere l’episodio, il problema che non dovevamo distrarci e concedere queste occasioni – ha dichiarato Parolo -. E’ andata così, ma abbiamo dimostrato che questa Lazio c’è e possiamo fare bene. Murgia? Ha dimostrato che chi entra dà il massimo e stiamo facendo tutto bene. L’arbitro? Il rigore lo ha dato l’assistente, dalla sua prospettiva forse è stato ingannato e potevo solo tagliarmelo in quel caso. La prestazione? Se crediamo in noi stessi possiamo far bene e su un campo difficile abbiamo rimontato. Se continuiamo su questa strada possiamo far bene».