La Giocata del match: Milinkovic che fai? L’espulsione del serbo è il preludio del disastro

Siviglia-Lazio
© foto www.imagephotoagency.it

La giocata del match /Lazio-Chievo Verona termina 1-2: biancocelesti irriconoscibili nel primo tempo

Allo Stadio Olimpico di Roma va in scena una partita decisamente nervosa, caratterizzata da una prima frazione davvero sottotono per quanta riguarda la prestazione della Lazio. Il Chievo Verona gioca prevalentemente sulla difensiva con i biancocelesti che fanno davvero fatica ad aggredire i diretti avversari in particolar modo Durmisi e Marusic, entrambi in evidente difficoltà. Al 34′ la situazione in casa capitolina precipita: Milinkovic-Savic, subito fallo da Stepinski, reagisce colpendo il numero 9 gialloblù con un calcio. Follia incomprensibile del centrocampista serbo e rosso diretto, la Lazio rimane in 10. Nel secondo tempo le aquile sono irriconoscibili, prendendo una rete al 49′ da Vignato ed un’altra due minuti dopo da Hetemaj. Disastro capitale. Al 66′ i biancocelesti danno segni di vita con Caicedo che segna la sua sesta rete in campionato. La sfida dell’Olimpico termina al 90’+ 5′ sul 2-1 per gli uomini di Di Carlo, con l’espulsione di Luis Alberto nel finale per un applauso irridente nei confronti del direttore di gara.