Konko, dall’oblio a titolare inamovibile

© foto www.imagephotoagency.it

Fino a qualche mese fa Abdoulaye Konko era finito nel dimenticatoio di Formello. Buona parte del popolo laziale malsopportava la sua permanenza in biancoceleste a causa dei tanti infortuni e di alcuni errori decisivi compiuti nelle rare occasioni in cui era stato impiegto.

 

RINATO – A inizio stagione poi, con l’acquisto di Patric, sembrava che per lui non ci fosse neanche la possibilità di essere il vice-Basta. Invece, complici le buone gare in Europa League e l’infortunio del serbo, il francese si è ripreso un posto da titolare. Ieri ha giocato a sinistra al posto di Radu, indossando addirittura la fascia da capitano. E anche ad Udine è stato uno dei migliori in campo. La sua gara poteva essere persino impreziosita da un gol ma non è stato fortunato. Il suo stato di forma, tuttavia, resta una delle note più liete del presente biancoceleste. Quando rientrerà Radu Pioli potrebbe avere più di un dubbio prima di risparmiare il ritrovato terzino.