Kesapli (giornalista Lig TV): “Quando Lotito era a Buku ebbe un incontro per lo sponsor della Lazio, ma poi saltò tutto. C’è stata una possibilità anche con la Turkish

© foto www.imagephotoagency.it

AGGIORNAMENTO 16/02 ORE 21.20 – Intervenuto in esclusiva ai microfoni di Radiosei, Kesapli ha svelato anche un altro retroscena relativo a possibili sponsorizzazioni: “Vi svelo una vicenda di cui non ho mai parlato con nessun media. Due o tre anni fa la Turkish Airlines, che investe in tutto il mondo, mi ha chiesto di proporre dei nomi per un’eventuale sponsorizzazione in Italia. Io ne avevo fatti quattro tra cui quello di Roma e Lazio, oltre a due squadre del Nord. Poi però le trattative sono state avviate con un’altra società del Lazio, non andando a buon fine. Non c’è stata così nessuna nuova collaborazione in italia per l’azienda turca“.

 

Il noto giornalista turco di Lig Tv, Dundar Kesapli, ai microfoni di Lazialità in Tv su Teleroma 56, ha svelato un retroscena di una presunta trattativa andata in scena nei mesi scorsi tra il presidente Lotito e una cordata russa per un eventuale sponsor con la Lazio: “Quando Lotito era a Baku, in qualità di uomo della FIGC per il match tra Azerbaijan e Italia, ebbe un incontro per lo sponsor della Lazio. La trattativa era già avviata, l’avevo capito nella circostanza in cui ero capitato. Poi Lotito stesso si è appartato con alcune persone per parlare dell’affare. Avevano fissato un ulteriore appuntamento il giorno dopo, ma il tutto sembra non essere andato a buon fine. L’azienda di cui si parla è una società petrolifera russa (è la Soku, ndr), che addirittura avrebbe potuto acquistare delle quote della S.S.Lazio Spa, entrando a far parte della società capitolina con un grande investimento”.