Keita e la Lazio sempre più lontani: nessun rinnovo, l’attaccante ha chiesto la cessione

© foto www.imagephotoagency.it

Non c’è pace per la Lazio: pareva rientrato il caso di Keita Baldé Diao, che aveva inizialmente disertato il ritiro di Auronzo di Cadore per contrasti con la società, con una reprimenda della società e le scuse del giocatore. Così, a quanto pare, non è, perché ieri l’attaccante spagnolo, nel corso di un colloquio con l’allenatore Simone Inzaghi, avrebbe di nuovo affermato la propria volontà di mercato di andar via. A quanto pare adesso la questione non è più riguardante un nuovo ingaggio, quanto proprio la necessità di salutare l’ambiente biancoceleste, con cui è apertamente in polemica, per approdare altrove. Al vertice tra Inzaghi e Keita ha partecipato pure il vice Massimiliano Farris: il colloquio è durato un quarto d’ora circa, poi alla fine lo spagnolo, messo alle strette, avrebbe ammesso di volersene andare, riporta Il Messaggero. La palla torna in mano alla società.