Italia: Parolo avulso dal gioco, Immobile e Marchetti restano in panchina. Male Lukaku nella sconfitta contro la Spagna

italia
© foto www.imagephotoagency.it

AGGIORNAMENTO ORE 22:59 – Serata da classico bicchiere mezzo vuoto per i nazionali biancocelesti impegnati in campo questa sera. L’Italia di Parolo, Immobile e Marchetti ed il Belgio di Lukaku, perdono difatti rispettivamente  3 ad 1 contro la Francia e 2-0 contro la Spagna. Dei quattro componenti della rosa, soltanto Parolo e Lukaku hanno preso parte al match ma la prestazione non è stata convincente per entrambi.

PAROLO VOTO 5,5 –Corre tanto e si danna come al suo solito ma spesso lo fa a vuoto, sprecando una quantità inutile di energie. Si capisce sin dall’inizio difatti, che non è la sua partita, un poò perchè Ventura preferisce rispetto all’ex tecnico Conte, i cambi di gioco sulle fasce (ne risente di conseguenza il gioco nel cuore del centrocampo), un pò perchè l’ottima difesa transalpina guidata da Varane, è attenta a chiudere tutti i varchi centrali. Confortante comunque la sua buona condizione atletica

LUKAKU VOTO 4,5 – Nella pessima prestazione del Belgio, sconfitto in casa dalle furie rosse, naufraga anche il terzino biancoceleste che macchia la sua prestazione con un fallo da rigore su Vitolo che propizia il raddoppio decisivo di David Silva dal dischetto. Il coatch Martinez, lo tiene comunque in campo per tutta la partita insieme ai compagni di reparto Meunier, Alderweireld e Vertonghen.

 

Mentre Inzaghi continua a lavorare a Formello con un nugolo di giovani e pochi titolari, questa settimana saranno all’opera con le rispettive nazionali tanti calciatori della prima squadra. Stasera sarà il turno degli italiani Immobile, Parolo e Marchetti e del belga Lukaku, tutti impegnati in match dal coefficiente di difficoltà elevato. L’Italia del neo ct Ventura dovrà difatti vedersela contro la Francia di Deschamps, i diavoli rossi invece, contro la Spagna del subentrante Lopetegui (sostituisce per l’esattezza  il dimissionario Del Bosque). Dei quattro biancocelesti, partirà molto probabilmente titolare solo Parolo che affiancherà nella mediana del centrocampo a cinque, De Rossi e Bonaventura ma sicuramente gli altri subentreranno in corso d’opera. Una buona occasione per il tecnico aquilotto per poter vedere all’opera i suoi calciatori ed avere magari conferma del loro ottimo stato di forma palesato nei primi due match di campionato contro Atalanta e Juventus.