Italia-Finlandia 2-0: gol e assist per Candreva. Parolo:«Peccato per non aver trovato la mia prima rete in Nazionale. Spero di rifarmi presto»

© foto www.imagephotoagency.it

AGGIORNAMENTO DEL 7/06 ORE 13:15 – Dopo la vittoria convincente dell’Italia contro la Finlandia, è intervenuto in zona mista, Marco Parolo, utilizzato da Conte per tutti i 90 minuti:«Sono contento soprattutto della condizione fisica, lavorare ti porta sempre dei buoni frutti. Siamo felici per la vittoria. Peccato perché in alcune situazioni potevo fare il mio primo gol in azzurro, ma vorrà dire che rimanderò questo appuntamento sperando di poterlo festeggiare al più presto. Cosa ci ha detto Conte? Era contento, quando si vince si dà continuità di risultati, di atteggiamento e intensità, ed era quello che cercavamo. Volevamo tenere ritmi alti contro un avversario che si chiudeva per prepararci bene a quello che sarà tra una settimana. La condizione comincia a crescere e sono tutti piccoli passi in avanti che ci devono portare al 13 ad essere al 100%.» Ancora nessuno sembra essere sicuro di una maglia da titolare: «Non sapere fino all’ultimo chi giocherà ci mantiene tutti sulla corda, sia in allenamento che in partita. La nostra forza deve essere questa.» In chiusura sui fischi a Thiago Motta: «Siamo dispiaciuti tantissimo perché Thiago è un valore aggiunto e se entriamo nel dettaglio è quello che negli ultimi anni ha giocato più partite internazionali di tutti, anche più di quelli della Juve. È uno dei più vincenti che abbiamo, un esempio oltre che un giocatore importante. Quando hai accanto uno come lui giochi con la sicurezza di avere un compagno di reparto sempre puntuale. Forse la gente non avverte queste cose. Anche per quanto mi riguarda, uno può pensare che io sia un giocatore che corre soltanto, e spesso si ignorano i dettami che ti chiede il mister in campo. Prima di giudicare bisogna aspettare e analizzare bene le partite. Thiago è un giocatore importante e io lo ritengo un valore aggiunto.»  

Buona anche la seconda per l’Italia. Dopo la Scozia, gli azzurri battono anche la Finlandia, nell’ultima amichevole prima di Euro 2016. Il risultato finale recita un 2-0 che non ammette repliche: al 27′ si guadagna un rigore e lo trasforma il biancoceleste Candreva, nella ripresa un cross dello stesso esterno romano favorisce l’incornata di De Rossi. In campo per 90′ anche l’altro laziale Parolo.