Italia, Immobile: «So quanto valgo, lo dimostro con la Lazio». E intanto Ciro torna a Roma…

immobile
© foto www.imagephotoagency.it

Al termine del pareggio per 0-0 contro il Portogallo, ai microfoni di Sky Sport è intervenuto Ciro Immobile

L’Italia pareggia per 0-0 a San Siro contro il Portogallo e non riesce a qualificarsi per le Final Four della Nations League. Al termine del match ha parlato Ciro Immobile«E’ stata una buona gara, è diventato pesante il fatto di non segnare, ma sto cercando di guardare avanti. La squadra gioca bene, mi preoccupavo di più quando non arrivavano le occasioni. La prossima volta andrà meglio. Stiamo giocando bene nelle ultime gare, le occasioni ci sono, tocca sfruttarle. Stiamo facendo un ottimo lavoro, mancano i risultati, ma almeno non siamo andati in Serie B. So quello che valgo, lo dimostro con la Lazio e devo dimostrarlo anche qua. È un punto da cui ripartire più forti che mai, la squadra c’è, servono solo i risultati adesso». Poi continua ai microfoni di Rai Sport: «Che voto mi do? Basso, per un attaccante è fondamentale il gol, io ho avuto due occasioni e mi aspettavo qualcosa in più davanti alla porta ma andiamo avanti e non molliamo. Astinenza in azzurro? Un po’ di fortuna non sarebbe stata male, ma potevo fare qualcosa in più nelle due occasioni e far vincere la squadra, mi dispiace ma è andata così purtroppo», ha concluso Immobile.

RITORNO A ROMA – Intanto arriva una buona notizia per Inzaghi: Immobile, a differenza di come previsto inizialmente, non scenderà in campo nell’amichevole in programma in Belgio contro gli USA. L’attaccante napoletano nelle prossime ore tornerà a Roma e potrà allenarsi con il resto della squadra per preparare il match di domenica prossima con il Milan.

Articolo precedente
immobileNations League / Italia-Portogallo 0-0: Immobile non punge
Prossimo articolo
CaceresCalciomercarto Lazio, Caceres ha chiesto la cessione: l’agente del giocatore in arrivo a Roma