Inzaghi: «Bravi a vincere questa partita. Immobile? Una reazione plateale ma…»

Inzaghi
© foto www.imagephotoagency.it

Le parole di Simone Inzaghi al termine della gara contro il Parma

Una vittoria per scacciare via le voci di crisi, la Lazio si riprende e ottiene un successo importante in questo quarto turno di Serie A contro il Parma. Immobile e Marusic gli autori dei due gol. Al termine della gara, l’allenatore dei biancocelesti, Simone Inzaghi a Sky Sport ha analizzato la gara. «Venivamo da due sconfitte brucianti, che non meritavamo. A Ferrara abbiamo dominato per settanta minuti, poi la stessa cosa a Cluj. Queste partite mi hanno fatto riflettere e stasera abbiamo fatto bene contro una squadra organizzata. Lazio più in controllo? Siamo stati più lucidi, abbiamo creato tantissimo, ha fatto tredici parate Sepe. Abbiamo gestito un po’ di più le forze, con il turno infrasettimanale diventa tutto difficile. Devo essere bravo a scegliere i giocatori da schierare. Per me Caicedo e Parolo sono due titolari, dopo la gara con la Spal mi hanno criticato per queste scelte. Stasera ho inserito Marusic, io ho il dovere di valutare gli allenamenti e scegliere i giocatori che stanno meglio. Bisogna coinvolgerli tutti sapendo che non tutti i calciatori possono mantenere gli stessi ritmi. Probabilmente mercoledì sceglierò altri giocatori, domani faremo un allenamento di scarico. Dovrò fare attenzione».

Sul battibecco con Ciro Immobile (QUI la ricostruzione dei fatti): «Reazione plateale, Ciro è uno di quelli che soffre di più la situazione che abbiamo vissuto. Soffre male le sconfitte, come tutti quanti. Aveva un problemino nel primo tempo, non stava bene. L’ho lasciato sfogare un pochino, poi gli ho detto di finirla. Si è seduto, non c’è nessun problema. Soffre tanto, grazie a lui grazie a Caicedo, grazie a tutti siamo riusciti a vincere una partita molto importante. C’è un ottimo rapporto con lui, capirà. Non abbiamo vissuto giorni facili, siamo stati tutti bravi a vincere questa partita».

CONFERENZA STAMPA – Simone Inzaghi ha risposto alle domande dei cronisti presenti in sala stampa:

Lo svolgimento della partita e la reazione di Immobile…

«Abbiamo fatto molto bene, con un’ottima gestione. Con Ciro non c’è nessun problema, è un vincente. In quel momento non stava benissimo. Aveva fatto 20 minuti molto bene, ma è tutto chiarito. Anche Caicedo ha fatto molto bene».

Sei rammaricato per i punti persi?

«Il rammarico c’è vedendo come avevamo giocato. Ma ho detto ai miei ragazzi che ero tranquillo. Anche quando non ci sono allarmi devi stare sempre sul pezzo. Per noi stasera era molto importante, classifica molto corta. Per noi è molto faticoso perché ci sono tante partite in pochi giorni».

Mercoledì c’è l’Inter…

«Dovremo fare una buona partita, giochiamo contro una grandissima squadra. Io penso che i ragazzi siano stati molto bravi, cercheremo di recuperare energie. Sapevamo di aver poco tempo per recuperare. Cercheremo di rialzare il nostro livello».

Baricentro più basso e meno pressing rispetto alle altre partite?

«Il problema è che abbiamo fatto le prime tre partite con una settimana intera a disposizione. Ieri in 7 su 6 mi avete chiesto del turnover, se stasera fosse andata male avreste parlato di Marusic. Per fortuna ho la possibilità di vedere i ragazzi tutti i giorni. Per me non è un turnover perché calciatori come Caicedo e Parolo che considero dei titolari».