Il padre di Inzaghi: «Mio figlio sapeva che avrebbe allenato la Lazio»

© foto www.imagephotoagency.it

Ha trasformato le critiche in applausi e portato la Lazio nella posizione che merita. Papà Inzaghi è entusiasta del figlio Simone, è riuscito a prendersi la rivincita a discapito delle voci che hanno preceduto la sua nomina: «In estate Lotito aveva detto a Mone (Simone, ndr) che gli avrebbe fatto allenare la Salernitana. Poi la trattativa con Bielsa si complicò e Mone mi disse: ‘Papà, vedrai che allenerò la Lazio’». Come riportato nell’intervista sulle colonne de La Gazzetta dello Sport, Giancarlo conosce bene l’impegno che ci mette il figlio: «Simone è istintivo, Pippo più riflessivo. Con la Primavera della Lazio un giorno perdeva 2-0 all’intervallo con il Napoli. Nello spogliatoio si strappò letteralmente la camicia e urlò di tutto alla squadra: alla fine la Lazio vinse 3-2». La famiglia rimane una valore, ecco perché Natale si trascorrerà tutti insieme: «Saremo tutti qui il 24 e il 25, come sempre. E tra dieci anni continueremo a discutere di calcio e a giocare con i nipotini. Ecco, vorrei che Pippo facesse un figlio: è l’unico gol che gli manca».

Articolo precedente
Felipe Anderson fra i miglior assist-man del campionato. Ma a Palermo…
Prossimo articolo
Juventus, Dybala: «Il gol in Supercoppa contro la Lazio quello a cui sono più legato»