Folorunsho sulla querelle Lulic-Rudiger: «Vado in curva da quando sono piccolo, ma non ho mai subito episodi di razzismo» – FOTO

© foto www.imagephotoagency.it

Nonostante le scuse di Lulic, si continuerà a parlare molto delle sue frasi nei confronti di Rudiger. Sulla Lazio pesa da sempre l’etichetta del “razzismo”, ma spesso proprio dei calciatori di colore hanno smorzato gli anni negando tutto ciò. Adesso è il turno di Michael Folorunsho, centrocampista della Primavera e laziale da sempre. L’italo-nigeriano, tramite il suo profilo Instagram, ha risposto a chi associa le discriminazioni raziali alla parola Lazio: «Accusano la Lazio e i laziali di razzismo… Ma io è da quando sono piccolo che sto lí in curva con i laziali a cantare, ad esultare e abbracciarmi gente a caso perché non ce frega niente se non se conoscemo, l’importante è che la Lazio nostra abbia segnato. E allora come la mettiamo? Io sono di colore, ma di razzismo in curva e da parte della Lazio non ne ho mai visto».