Dinamo Kiev, Chackevič e Morozjuk: «Domani daremo tutto per questi colori. Felipe Anderson e Immobile sono molto forti»

© foto Twitter @DynamoKyiv

Il mister Chackevič e il vice capitano Morozjuk hanno presentato Dinamo Kiev-Lazio durante la conferenza stampa della vigilia

In attesa delle parole di Simone Inzaghi, Aljaksandr Chackevič – mister della Dinamo Kiev – ha detto la sua sulla partita di domani, gara di ritorno che vale l’accesso ai quarti di finale di Europa League: «Dopo la partita di Roma dobbiamo pensare di poter giocare con qualunque avversario. La Lazio ha segnato due reti simili, ma sono elementi che già abbiamo analizzato, faremo di tutto per evitare errori del genere. Ci stiamo preparando per dimostrare quello che sappiamo fare contro la Lazio, una squadra molto forte. Domani? Dobbiamo solo mettere in campo tutto. Giocheremo per noi, per la città di Kiev e per tutti coloro che difendono questi colori». E poi un commento sull’allenatore biancoceleste: «Ho molto rispetto per lui. Forse avremo qualcosa in comune essendo cresciuti nei nostri rispettivi club passando per le giovanili. Le nostre squadre avevano già giocato in passato, ma io purtroppo non c’ero!».

MATCH – «Si tratta di cercare di fare l’impossibile, applicando il massimo del nostro sforzo. Felipe Anderson? Come Immobile, è un giocatore forte. Ci hanno causato grandi preoccupazioni nella gara di Roma. Non pensiamo di organizzare qualche marcatura personale. Malgrado tutto il calcio è anche un gioco dove si sta attenti alla zona di campo. Dovremo sicuramente stare attenti a loro due data la loro pericolosità».

Le parole di Mykola Morozjuk

«Visto il risultato ci stiamo preparando bene. Faremo tutti gli sforzi possibili per raggiungere il nostro obiettivo domani sera. Immobile è molto forte, ma c’è tutto un gruppo di calciatori molto forti a livello individuale e offensivo. Dobbiamo solo pensare alla sfida di domani sera per dimostrare tutte le nostre qualità. L’avversario è veramente forte. Giocare in modo difensivo? Ma no! Abbiamo un certo programma. Non ci difenderemo e basta. Cercheremo di far valere le nostre capacità e sfruttare i loro errori. Il campo sarà un vantaggio? Non credo. Entrambe le squadre giocheranno con lo stesso clima. Tireremo le somme dopo la partita».

Articolo precedente
caceresUruguay, anche Caceres tra i 27 di Tabarez per la China Cup
Prossimo articolo
canigianiCanigiani: «Per la sfida con il Bologna prezzi popolari. Dinamo Kiev? Possiamo passare il turno»