Crotone, Nicola: «La Lazio ha qualche defezione, ma anche una grande rosa. Di loro apprezzo la filosofia di gioco»

Udinese Nicola
© foto www.imagephotoagency.it

Dopo le feste, il campionato riprende e mette difronte Lazio e Crotone. Il tecnico dei calabresi, Davide Nicola, ha analizzato il match di domani ai microfoni de Il Messaggero.it: «Affronteremo una delle sette squadre del campionato con più qualità. È vero che la Lazio avrà qualche defezione, ma anche noi le avremo, e non credo che Inzaghi farà fatica a schierare altri giocatori all’altezza. I biancocelesti hanno un tasso tecnico elevato, ma ciò che apprezzo dei di più è la filosofia di gioco: non è una squadra che giochicchia, facendo una gestione della palla sterile, ma attacca sempre in velocità e in verticale. Avremo attenzione e rispetto, ma vogliamo fare qualcosa di straordinario. Noi alla fine del giorno di andata incrociamo due avversari come Lazio e Juventus. Tutti ci danno per spacciati, noi vogliamo farli ricredere».
Su Hoedt e Djordjevic, spesso accostati al Crotone: «Parliamo di due giocatori che provengono dalla Lazio, quindi mi piacciono. Io e la società però, per quanto riguarda il mercato, ci troviamo sulla stessa lunghezza d’onda; se ne occupa il direttore sportivo Ursino. Non è corretto adesso parlare di mercato alla vigilia di una partita come questa. Tuttavia, qualcosa sicuramente faremo, ho dato delle indicazioni sulle caratteristiche dei possibili acquisti, poi vedranno loro».