Cori contro Keita ad Auronzo, ecco la sanzione al Padova: ammenda e chiusura della “Tribuna Fattori”

keita
© foto www.imagephotoagency.it

Il Tribunale Federale Nazionale-Sezione Disciplinare, presieduto dal Cons. Roberto Proietti, rilevate le istanze di patteggiamento presentate prima dell’inizio del dibattimento, ha inflitto un’ammenda di 5mila euro al Padova, disponendo la chiusura del settore ‘Tribuna Fattori’ dello Stadio Euganeo per la gara di campionato con il Sudtirol (18ª giornata del Girone B di Lega Pro). La società veneta era stata deferita in seguito ai cori e alle grida dal contenuto offensivo ed espressione di discriminazione razziale indirizzate al calciatore della Lazio Keita DiaoBaldè in occasione dell’amichevole disputata lo scorso 20 luglio ad Auronzo di Cadore. Il TFN ha disposto inoltre l’inibizione per 40 giorni nei confronti di Massimo Candotti, all’epoca dei fatti dirigente delegato ai rapporti con la tifoseria del Padova, e l’inibizione per 20 giorni nei confronti di Giuseppe Bergamin, all’epoca dei fatti presidente e legale rappresentante della società. 

Fonte: Figc