Cataldi: “Siamo la Lazio e dobbiamo provare a vincerle tutte. Il campionato è ancora lungo. Il Gala? Squadra forte, ma proveremo a passare il turno” – VIDEO

© foto www.imagephotoagency.it

Un pareggio contro il Frosinone che allontana (forse definitivamente) la Lazio dalla zona Europa. Ai microfoni di Lazio Style Channel, Danilo Cataldi ha commentato il match del Matusa:

Peccato per il pareggio…
“Non siamo riusciti nel nostro obiettivo che era vincere. Siamo la Lazio dobbiamo vincerle tutte. E’ un peccato, sapevamo quanto fosse importante questa gara. Ci è mancato il gol. Il campionato è abbastanza lungo, ci crediamo ancora all’Europa”.

Cosa poteva andar meglio?
“Sapevamo che difensivamente erano degli ossi duri, anche la Juve ha avuto difficoltà. Il campo era un po’ stretto. Ci è mancata anche un po’ di fortuna, che so una deviazione. Non ci è andata bene. La Lazio deve venire qua a vincere la partita. Sicuramente lavoreremo meglio per far bene contro il Gala. Contro di loro sarà una partita difficile, loro sono un’ottima squadra, verranno a Roma per far gol”. 

Differenze tra campionato e Europa?
“La Lazio le ha affrontate tutte alla stessa maniera, a volte è andata meglio, altre no. Il nostro deficit in classifica è legato a momenti precedenti. Non è facile colmare quel gap, ma ci proveremo fino alla fine”

Il centrocampista biancoceleste è intervenuto anche in zona mista: “C’era tutto per vincere ma non ci siamo riusciti. Ora pensiamo all’Europa League, è una competizione importante e ci teniamo molto. A Frosinone tutte le squadre hanno trovato delle difficoltà. Cosa ci manca? Che i tiri vadano dentro, crediamo ancora nella qualificazione in Europa. Il Gala? Abbiamo possibilità di passare il turno, ma affrontiamo una squadra forte. Il Frosinone? Merita di restare in A”.