Connettiti con noi

Focus

Cancellieri nella Lazio di Sarri: ecco come si può inserire il classe 2002

Pubblicato

su

Matteo Cancellieri è stato il colpo a sorpresa della Lazio. Come può inserirsi il classe 2002 negli schemi di Sarri?

Un colpo a sorpresa, frutto di una vera e propria trattativa lampo, che è stata ufficializzata nella giornata di ieri. Matteo Cancellieri è un nuovo giocatore della Lazio. La formula è quella del prestito, con un obbligo di riscatto legato a determinate condizioni. Ma, al di là di ciò, le curiosità sono legate alle sue caratteristiche e al come si inserirà negli schemi tattici di Maurizio Sarri.

CARATTERISTICHE – Il classe 2002 è un giocatore brevilineo e dotato di una grande forza e resistenza fisica. A colpire è anche il suo ottimo dominio e controllo di palla, che lo rende efficace nel dribbling. Rapido nelle brevi distanze, tanto quanto in quelle intermedie, non disdice però il tiro dalla medio-lunga distanza. Difetti? Cancellieri pecca forse un po’ nel movimento senza palla. Infatti ama ricevere il pallone tra i piedi. Può crescere anche nell’ultima scelta in fase di rifinitura, dove è apparso poco brillante. Si tratta però di limiti che si possono superare con l’esperienza e con il lavoro, partendo da quel di Auronzo.

RUOLO – L’ex Verona è un giocatore di fascia, tanto che negli scaligeri spesso è stato anche schierato come quinto. Difficilmente dunque lo si potrà vedere nel ruolo di vice Immobile. Il 20enne dà la sensazione di aver bisogno di giocare largo per rendere al meglio, perdendosi un po’ se viene accentrato. Insomma, nello scacchiere tattico della Lazio può rappresentare l’alternativa giusta di Felipe Anderson, ma anche di Pedro e Zaccagni. Dunque la Lazio ha completato con quest’acquisto la sua batteria di esterni offensivi, anche se resta da capire il destino di Raul Moro e Luka Romero. Un colpo comunque in prospettiva, vista la sua giovane età. I biancocelesti scelgono la linea verde e guardano al futuro. Senza però, viste le qualità già dimostrate, dimenticarsi del presente.