Calori: “Serviranno energie fresche e massimo impegno al derby. Anderson? Deve ritrovare la forza dentro se stesso”

© foto www.imagephotoagency.it

Al rientro dagli impegni nazionali, la Lazio dovrà preparare al meglio il derby del 3 aprile. Per parlare del momento, ai microfoni di Lazio Style Radio, è intervenuto Alessandro Calori: “La sosta delle Nazionali è un problema di tutti. Moralmente l’uscita dall’Europa League è quello che può incidere di più in questo finale di campionato per la Lazio. La squadra dovrà ritrovare le energie e le forze fisiche per affrontare questa tappa importante che arriverà, anche per i tifosi e la piazza biancoceleste. Bisognerà mettere in piedi la formazione migliore per giocare questo derby”. Poi continua parlando di FA10 e Keita: “Felipe Anderson ha le caratteristiche per attaccare in profondità e giocare molto di velocità. Ha potenzialità importanti ma deve trovarle dentro se stesso. Non è quello della scorsa stagione. Keita invece stuzzica l’idea del centravanti, è un giocatore con molte qualità, come Candreva e Felipe Anderson sono bravi nell’uno contro uno, saltano l’uomo. Caratteristiche simili possono essere fondamentali, come prima punta è un giocatore interessante. Nasce esterno ma lavorandoci con il tempo potrebbe avere una crescita tattica che possa creargli imprevedibilità e in attacco è quello che ci vuole”. Infine un parere su MIlinkovic-Savic: “È cresciuto tantissimo e ha ancora ampi margini di miglioramento. Di sicuro potrà avere un futuro importante”.