AURONZO DAY 6 – Seduta di scarico in palestra ed in campo: assente Leiva, differenziato per tre giocatori – VIDEO

Auronzo Lazio
© foto www.imagephotoagency.it

Nuovo giorno di lavoro ad Auronzo di Cadore per la Lazio: oggi è prevista solamente una seduta d’allenamento, che avrà inizio alle ore 10

AGGIORNAMENTO ORE 11.20 – La seduta finisce ora. Appuntamento a domani mattina: questo pomeriggio la squadra avrà mezza giornata di riposo e non si allenerà.

AGGIORNAMENTO ORE 11 – La squadra viene divisa in due gruppi: i ‘celesti’ sono Luiz Felipe, Cataldi, Vavro, Adeknye, Lazzari, Milinkovic; gli ‘arancioni’ sono Anderson, Parolo, Acerbi, Correa, Lulic e Caicedo. Le sponde, invece, sono per il momento Immobile e Silva, ma vengono cambiate costantemente. Rimane Luis Alberto come centrale. L’esercizio è sempre incentrato sul possesso palla e sullo scarico al compagno. Ogni giocatore ha a disposizione un tocco, ad eccezione delle sponde che ne hanno al massimo tre.

AGGIORNAMENTO ORE 10.45 – La squadra viene divisa in tre gruppi. Da una parte ci sono gli italiani: Parolo, Lazzari, Acerbi, Cataldi ed Immobile; dall’altra Silva, Correa, Anderson, Luis Alberto e Luiz Felipe; dall’altra ancora Lulic, Milinkovic, Vavro, Caicedo e Adekanye. L’obiettivo è allenarsi sui lanci lunghi, l’appoggio di testa o di petto al compagno e la conclusione in porta. Differenziato per Radu, Jony e Badelj. Alla fine a trionfare sono gli italiani, che si mettono in posa per una foto di squadra!

AGGIORNAMENTO ORE 10.30 – Sul campo centrale, stretching e allenamento su possesso palla e passaggi per l’intera squadra. Oltre agli ‘acciaccati’ dei giorni precedenti, non partecipa a questa fase di lavoro anche Lucas Leiva. I giocatori presenti sono in totale 18.

Nuovo giorno di lavoro per la Lazio in quel di Auronzo di Cadore. Dopo l’amichevole di ieri pomeriggio, la squadra si è ritrovata questa mattina allo ‘Zandegiacomo’ per l’unica seduta d’allenamento della giornata. Prima di iniziare, però, i giocatori hanno salutato, fatto foto e firmato autografi ai ragazzi dei Summer Camp, per poi incamminarsi verso la palestra per la prima fase della sessione di lavoro. Intanto i quattro portieri, sempre agli ordini di Grigioni e Zappalà, si sono sottoposti ad esercizi incentrati sulle uscite basse.