Zeman sul calcio italiano: «Le partite non sono gradevoli! Quando allenavo la Lazio…»

zeman
© foto www.imagephotoagency.it

Zdenek Zeman, impegnato nella preparazione al prossimo campionato di B con il Pescara, torna a parlare del problema degli stadi vuoti in Italia

Zdenek Zeman, attualmente sulla panchina del Pescara, torna a parlare di un problema presente da anni in Italia, quello del calo degli spettatori che frequenta gli stadi. Queste le parole del ‘Boemo’, riportate da Radiosei«Il calcio non è più sport, ma un’industria dove si cerca di acchiappare più soldi e basta. Anche i tifosi se ne rendono conto. Quando allenavo la Lazio e la Roma gli stadi erano pieni, oggi c’è poca gente. Si sono accorti che il calcio così non è interessante. Se uno sta a casa a vedere la partita dopo cinque minuti cambia canale e guarda i cartoni animati. Le partite non sono gradevoli. L’ex allenatore biancoceleste ha espresso in questo modo il suo giudizio sul calcio italiano attuale comparandolo alla situazione vigente quando lavorava nelle due compagini della Capitale, dal 1994 al 1999.