Connettiti con noi

Campionato

Zaccheroni: «Luis Alberto prezioso per la Lazio, Inzaghi mi ha sorpreso per un motivo»

Pubblicato

su

Alberto Zaccheroni ha parlato alla Gazzetta dello Sport della sfida tra Lazio e Milan di questa sera a San Siro. Le sue dichiarazioni

Zaccheroni ha parlato a Gazzetta dello Sport della sfida di questa sera tra Milan e Lazio. Queste le parole del doppio ex.

SU PIOLI- «Un anno fa si era messo in una brutta situazione, penso alla sconfitta di Bergamo contro l’Atalanta.Poi è venuto fuori, ha lavorato benissimo: i giocatori in campo cercano sicurezze e lui evidentemente le ha date. Chiunque giochi sembra essere lì da 10 anni, Kalulu ne è l’ultima dimostrazione».

SULLA LAZIO- «E’ difficile ricaricarsi dopo quello che è successo la scorsa stagione. Hanno dato il meglio e davanti avevano l’occasione della vita: erano talmente lanciati che senza l’interruzione per la pandemia avrebbero davvero potuto vincere lo scudetto. Avevano un’energia straordinaria e ora quella stessa energia va ritrovata, ma se non vivi quell’adrenalina è difficile. Gli alti e bassi dipendono da questo, i giocatori sono gli stessi».

SULLO SPIRITO GIUSTO- «Ripartite da capo è difficile. La determinazione viene da dentro. Inzaghi può essere d’aiuto e d’esempio: da come si agita in panchina direi che la voglia non gli manca. E’ stato una sorpresa: da allenatore è molto, molto coinvolto, da giocatore, e parlo perché è stato con me, era più distaccato».