Connettiti con noi

Non solo Lazio

Trigoria diventa una scena di CSI, Mangiante: «Arrivata la Polizia Scientifica per le impronte digitali»

Pubblicato

su

A Trigoria va in scena il funerale della Roma, non tutti però apprezzano lo sfottò…

Da quando a Roma esiste il derby esiste lo sfottò. Prima e dopo la partita la presa in giro c’è sempre stata, c’è e sempre ci sarà perché è proprio questo che rende affascinante questa sfida al di là dei novanta minuti in cui si gioca la partita. Lo stesso De Rossi afferma che lo sfottò ci sta e se perdi lo subisci, se vinci lo fai. Succede però che quando la presa in giro si abbatte sull’altra sponda del Tevere si debba sempre creare un caso anche quando non c’è, quando quello che succede è pura goliardia. Così oggi il giornalista di Sky Angelo Mangiante ha raccontato quanto accaduto fuori da Trigoria dove i supporters biancocelesti hanno inscenato il funerale della Roma con tanto di ceri e sagome disegnate con gessetti: «Qui a Trigoria sono state disegnate delle sagome con dei ceri, quelli dei cimiteri. Scritte minacciose. La Digos ha chiamato la polizia scientifica per prendere dei rilevamenti, delle impronte digitali perchè quando si arriva a certe minacce poi interviene la polizia. E noi preferiamo non documentarvi certe cose». La storia ci insegna che certi sfottò negli anni sono stati più macabri e pungenti di questo e forse sarebbe meglio in questi casi farsi una risata, incassare e andare avanti e soprattutto non cercare a tutti i costi di far passare una cosa per quello che non è.

News

video

Lazio News 24 - Registro Stampa Tribunale di Torino n. 46 del 07/09/2021 Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 - PI 11028660014 Editore e proprietario: Sportreview s.r.l. Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a S.S. Lazio S.p.A. Il marchio Lazio è di esclusiva proprietà di S.S. Lazio S.p.A.