Stadio Roma, Raggi: «Non ci sono irregolarità, il voto finale sarà favorevole»

raggi
© foto www.imagephotoagency.it

La Sindaca Virgina Raggi è tornata a parlare dello stadio della Roma

Continua la telenovela legata alla costruzione della stadio della Roma. L’ultimo ostacolo è la delibera presentata per annullare il pubblico interesse dell’impianto, con i vari Municipi convinti dell’illegittimità rappresentata dalla costruzione a Tor di Valle. Come riporta Il Corriere dello Sport, non la pensa così però Virginia Raggi che è tornata a parlare della questione: «Capisco i mal di pancia dei municipi, ma gli oneri dello stop poi ricadrebbero sul Comune e sui cittadini. Quindi credo che l’atto finale, ossia la convenzione tra i proponenti e il Comune, verrà votata in aula entro l’estate e poi ratificata dalla Regione Lazio. E penso proprio che il voto sarà favorevole, a meno che nel frattempo non emergano irregolarità. Finora dai nostri approfondimenti non ne sono emersi», ha concluso la Raggi.