Serie A, Nanni: «Diffusione Covid tra calciatori può portare a rinvio campionato»

© foto www.imagephotoagency.it

Gianni Nanni, rappresentante dei medici del campionato di Serie A, ha parlato della diffusione del Covid-19 tra calciatori e della possibilità di slittamento del campionato.

I casi di contagio di COVID-19 tra i giocatori di Serie A apparsi negli ultimi giorni desta non poche preoccupazione agli addetti ai lavori relativamente all’inizio del prossimo campionato di Serie A. Gianni Nanni, rappresentante dei medici del massimo campionato italiano, ha fatto il punto della situazione a Radio Kiss Kiss, parlando della possibilità di uno slittamento di calendario:

«Siamo preoccupati, inutile nasconderlo. Se i casi di positività dovessero aumentare ulteriormente, e costringere al rinvio dei ritiri di qualche squadra, lo slittamento dell’inizio del campionato diventerebbe ipotesi molto concreta. Ci auguriamo che non avvenga. Ai calciatori raccomandiamo, in questi ultimi giorni di vacanza, di tenere comportamenti responsabili. Mi rendo contro che non si può vietare ai giovani calciatori di fare le loro vacanze. Ci auguriamo però che siano prudenti e che rispettino tutte le indicazioni di cautela e prevenzione per evitare di contrarre il Covid-19».