Serie A, Biasin: «Ricominciare non ha senso, congeliamo la classifica»

biasin
© foto @youtube

Il noto giornalista Fabrizio Biasin, in esclusiva ai colleghi di CalcioNews24, ha raccontato la sua opinione sulla ripresa della Serie A

Il Coronavirus impazza in Italia ed, a causa sua, la Serie A è congelata per il momento. Non si sa quando e come il campionato possa riprendere, sempre se dovesse riprendere, ma al momento le opzioni sono tante.

In esclusiva ai colleghi di CalcioNews24, Fabrizio Biasin ha espresso il suo pensiero in merito: «Secondo me ha poco senso ricominciare. Capisco il tentativo ed è normale che i vertici del calcio facciano tutto il possibile per credere in questa cosa. È legittimo provare a salvare il salvabile, sia dal punto di vista sportivo che economico, però la mia sensazione è che non ci si debba accanire. Probabilmente questa epidemia non finirà a breve e il rischio di avere un campionato compresso in 45 giorni giocate a porte chiuse ogni 2-3 giorni non ha assolutamente senso secondo me. La mia sensazione è che se si dovesse interrompere il campionato, bisognerebbe congelare la classifica e consegnare una lista delle qualificate in base all’attuale classifica. Per quanto riguardo lo scudetto io credo che in questo momento non ci sia un tifoso dotato di cervello che scenderebbe in strada a festeggiare lo scudetto. Secondo me non dovrebbe essere assegnato. Ho il timore che pur di arrivare ad una conclusione di qualche genere stiano ragionando sull’ipotesi playoff-playout. A me non piace questa soluzione perchè ci sono squadre che hanno giocato con squadre più forti e altre con squadre più deboli. La classifica è chiaramente imparziale a congelarla adesso per fare i playoff mi sembra qualcosa di ingiusto e poco logico. Il mio timore è che si vada in questa direzione perchè è la più comoda per trovare dei vincitori e dei vinti».