Scudetto 1915, avv. Mignogna: «La Panini continua ad oltraggiare la nostra storia»

scudetto 1915
© foto www.imagephotoagency.it

«E’ assurdo!», comincia così l’intervista dell’avvocato Gianluca Mignogna rilasciata ai microfoni di Elle Radio. Il principale difensore della causa che riguardo lo «Scudetto spezzato» (da qui il titolo del libro che sarà pubblicato il 9 gennaio), riguardante la stagione 1914/15, è inveito questa volta contro l’Almanacco Illustrato del Calcio Panini: «Sono furioso con la Panini, al quale avevo scritto anche l’anno scorso per chiedere la rettifica di errori e di omissioni relative al campionato 1914/15. L’Almanacco Panini ha ignorato queste richieste e continua ad oltraggiare la storia della Lazio riportando solo il secondo posto nel girone laziale, ignorando il fatto che il club avesse guadagnato il diritto a disputare la finale Scudetto. Non viene specificato che il titolo fu assegnato al Genoa d’ufficio, si parla di squadre di Napoli in finale Centro-Meridionale. E non finisce qui, perché viene ignorata anche la Lazio del -9, per quel campionato non viene riportata la penalizzazione»

Articolo precedente
sivigliaSiviglia consiglia Avenatti: «Sarebbe un acquisto di prospettiva»
Prossimo articolo
Tifosi, laziali in aumento del 46%. Juventus la più amata, Roma la più seguita