Roma, Nainggolan: «Infortunio? Accuse stupide. Ho pianto…»

© foto www.imagephotoagency.it

Nainggolan ha risposto alle critiche di chi lo accusa di aver simulato l’infortunio per riposare e giocare al meglio contro la Lazio

Ancora decisivo al derby. Radja Nainggolan dà il massimo ogni volta che incontra i biancocelesti, ha fatto di tutto per recuperare dalla lesione al flessore accusata in settimana per essere presente contro la Lazio. Il forfait con la Nazionale e la conseguente rapida guarigione ha fatto sorgere un dubbio: che il belga abbia simulato l’infortunio per rientrare in Italia e non consumare energie fisiche in vista del match di campionato? Il centrocampista giallorosso non ci sta ad essere bersaglio delle critiche. Ecco come su Twitter si è espresso sul tema: «Perché non chiedete ai medici del Belgio se mi sono infortunato? Avreste dovuto vedere le mie lacrime… Ho recuperato durante la settimana nella quale non mi sono allenato, era comunque un rischio scendere in campo ieri. Commenti stupidi, perché sarei voluto rimanere lì per dimostrare di volere il Mondiale».