Ripresa, Castellacci: «Non vanno bene le richieste fatte ai medici sociali»

© foto www.imagephotoagency.it

Enrico Castellacci è tornato a parlare delle responsabilità dei medici sociali, in vista della ripresa del campionato

Enrico Castellacci, ex responsabile medico della Nazionale italiana e presidente dell’ Associazione italiana medici del calcio, ha parlato delle responsabilità che i medici sociali dovranno assumersi in vista della ripartenza. Ecco le sue parole a Sportmediaset:

«Questo essere responsabili di tutto è paradossale, il medico è responsabile dell’atto sanitario, della sanificazione, di fare test e tamponi. Assunzione di responsabilità sicuramente, ma condivisione del rischio certamente. Il Ministro deve dare delle indicazioni, sicuramente non va quello che ha chiesto ai medici, avrei chiesto un’altra linea. La FIGC mi ha meravigliato, non ho accettato che la Federcalcio abbia avallato questo imput governativo. In B e C le cose sono drammatiche, 2/3 dei medici di B mi hanno mandato lettere di dimissioni e alcuni si sono già dimessi». 

Iscriviti gratis alla nostra Newsletter

Privacy Policy