Connettiti con noi

Campionato

Radiosei, Eriksson: «Modulo? Ogni tanto è bene cambiare, le big lo fanno raramente»

Pubblicato

su

Le parole del tecnico del secondo scudetto biancoceleste a Radiosei

Nella serata di Radiosei è intervenuto Sven Goran Eriksson, allenatore della Lazio del secondo scudetto. Ecco i passaggi più importanti delle sue dichiarazioni.

«Problemi di spogliatoio? La rosa di oggi è forte, quasi quanto quella dei miei tempi, poi gli scontenti ci saranno sempre, il mister sceglie i migliori undici e li manda in campo, il fatto che qualcuno ci resti male è qualcosa che succede in tutto il mondo e il tecnico lo deve capire, basta essere sempre trasparenti. Inzaghi come allenatore? Ho grandi ricordi di lui in Champions League contro il Chelsea, sta facendo un grandissimo lavoro anche come allenatore, quest’anno sta facendo fatica, ma il campionato è lungo è può risalire la classifica. Modulo? Non vedendo gli allenamenti non me la sento di giudicare se è opportuno o meno cambiare strategia rispetto al consolidato 3-5-2, se lui ci crede fa bene a continuare, io da esterno posso dire che ogni tanto fa bene cambiare. E’ anche vero poi che le migliori squadre d’Europa non sempre cambiano. Io non ho sempre giocato con lo stesso modulo, molto dipendeva dai giocatori, ma quando sceglievo un modulo continuavo ad utilizzarlo frequentemente».