PRIMAVERA – Lazio, si riparte! Jordão e Neto in prima squadra, addio Miceli. Poi Armini…

primavera
© foto @OfficialSSLazio

Una volta confermato Bonacina alla guida della Lazio Primavera, nelle scorse ore è stato comunicato ai ragazzi chi dovrà presentarsi per il raduno del 23 luglio, che precedeà la partenza alla volta di Pietralunga

Una volta esser stato confermato Valter Bonacina sulla panchina della Lazio Primavera, nelle ultime ore è stato comunicato ai giocatori chi dovrà presentarsi per il raduno del 23 luglio e che quindi parteciperà al ritiro di Pietralunga. Come riporta il Corriere dello Sport, hanno già le valigie in mano Alessio Miceli, Petro e Javorcic. Per quest’ultimo è vicino il ritorno all’Hajduk Spalato. Saluteranno poi la Primavera anche Bari, nonostante abbia altri tre anni di contratto, e Sarac, fuoriquota dello scorso campionato. A proposito dei due baby portoghesi, Jordão e Neto, sono pronti ad aggregarsi alla Lazio dei grandi, lavorando per conquistare un posto all’interno dello scacchiere di Inzaghi.

CONFERME – Per quanto riguarda le conferme, due fuoriquota potrebbero essere Jorge Silva, arrivato a fine agosto dal Benfica, ed Abukar. Ancora da decidere il futuro di Spizzichino – fino al 2020 in biancoceleste – e Rezzi. Confermati anche alcuni tra i 2000 più promettenti: Alia, Furlanetto, Kalaj, Zitelli, Falbo e Maloku. Nessun dubbio sulla presenza di Nicolò Armini, reduce da un ottimo Europeo con l’Italia Under 17. Infine, mister Bonacina potrà contare anche su Marocco, fresco di visite mediche in Paideia.

 

Articolo precedente
Ruben Sosa: «Mio figlio vuole esser forte come me! Lazio? Vorrei lottasse per lo Scudetto»
Prossimo articolo
Calciomercato Lazio WesleyWesley, il Bruges rifiuta la prima offerta della Lazio: Tare prepara un nuovo assalto