Lazio, l’anno della verità: quale futuro per Neto e Jordao?

Bruno Jordao pedro neto
© foto Twitter @OfficialSSLazio

Dopo un anno passato tra panchina, tribuna e qualche partita in Primavera, il prossimo sarà un anno decisivo per Pedro Neto e Bruno Jordao, arrivati alla Lazio nell’estate 2017

Qualità ne hanno, ma è difficile esprimerla in una squadra che faceva accomodare in panchina gente del calibro di Nani e Felipe Anderson. Un anno di apprendistato e di ambientamento è appena trascorso per Pedro Neto e Bruno Jordao. Il primo, attaccante esterno classe 2000 mancino di piede che ama partire da destra. Il secondo, centrocampista centrale abile a giocare anche da mezzala classe 1998. La Lazio a giugno 2019 sborserà una cifra vicina ai 30 milioni di euro per acquisirli entrambi a titolo definitivo. L’operazione che li ha portati nella Capitale era stata impostata su un prestito biennale con riscatto proprio al termine della seconda stagione sportiva.

FUTURO – Di loro non si parla mai, sembrano esser stati dimenticati dal mondo, tranne quando bisogna criticare la società per l’eccessivo acquisto di calciatori poco conosciuti. Ed ecco che puntualmente i primi della lista sono Neto e Jordao, due calciatori mai visti ma per cui Tare metterebbe la mano sul fuoco. Il ds Tare negli ultimi anni ha abituato bene i suoi tifosi, ma nonostante la storia parli chiaro, non basta per proteggere l’albanese dalle critiche. Al di là dei giudizi soggettivi, la domanda che tutti si pongono è la seguente: quale sarà il futuro di questi due ragazzi? Con molta probabilità la Lazio li inserirà nel gruppo che prenderà parte al ritiro di Auronzo. L’anno scorso non hanno potuto svolgere tutta la preparazione con il resto dei compagni e anche questo ha rallentato la loro crescita. Ora Inzaghi potrà visionarli sin dai primi giorni di luglio e valutare con più calma una loro eventuale permanenza oppure un’esperienza formativa in prestito. Pedro Neto e Bruno Jordao, il tempo delle attese è finito. Soprattutto per due che seppur ragazzi, costeranno circa 30 milioni.

FELIPE ANDERSON-WEST HAM: OGGI SI PUÒ CHIUDERE

Articolo precedente
Juventus AllegriAllegri: «Milinkovic? Sarà il solito mercato, aspetto progressi da Bentancur…»
Prossimo articolo
lukakuLazio, tre squadre di Premier su Lukaku. E il West Ham…