Portanova: «Lazio, sei stata il mio rimpianto». E poi sui tifosi…

© foto www.imagephotoagency.it

Laziale nato, forse anche troppo. Giocava nella primavera della Roma con la maglia intima dei biancocelesti. Daniele Portanova vive per quei colori che però non ha mai avuto la fortuna di indossare da calciatore. Il difensore della Robur Siena, si racconta ai microfoni di italiacalcio.it: «Rimpiango il fatto di non aver potuto vestire durante la mia carriera la maglia della mia squadra del cuore: la Lazio ».
Guarda avanti però l’ex Bologna che spera un giorno di veder giocare il figlio Manolo, centrocampista classe 2000 in forza nell’Under 17 biancoceleste, esordire allo Stadio Olimpico. Infine un messaggio ai tifosi: «Voglio dire a tutto il mondo biancoceleste che noi laziali non molliamo mai