Petizione campionato, Avv. Mignogna: «Iniziativa indipendente»

seconda categoria
© foto www.imagephotoagency.it

L’avvocato promotore della petizione per cercare di far ripartire il calcio italiano, ha spiegato le ragioni dell’iniziativa

L’avvocato Mignogna, che da anni lotta per assegnare alla Lazio lo Scudetto del 1915, è sceso in campo anche per cercare di far ripartire il calcio italiano attivando una petizione.

Al Corriere dello Sport ha spiegato le motivazioni dell’iniziativa: «Non è solo per i laziali, può aderire qualsiasi tifoso. Lo stesso discorso vale per gli addetti ai lavori. E’ una petizione che raccoglie chiunque sia correlato o si trovi all’interno del sistema calcio. Il Comitato Consumatori Lazio è un ente che tutela gli interessi dei consumatori del prodotto calcio. La nostra iniziativa è indipendente ed autonoma dalla Lazio. C’è stata una riunione del Comitato Consumatori in cui abbiamo deciso di fare un passo noi, considerando l’impasse governativa che c’era e che ancora vediamo. Serve tutelare l’indotto e chi vive di calcio. Sono a rischio 50’000 posti di lavoro».

Iscriviti gratis alla nostra Newsletter

Privacy Policy