Connettiti con noi

Hanno Detto

Beretta: «Sarri darà la sua impronta. E su Milinkovic e Luis Alberto…»

Pubblicato

su

Beretta ha analizzato il momento di casa Lazio, soffermandosi sull’approdo di Sarri e su alcuni singoli: le sue parole

Il tecnico Mario Beretta ha analizzato il momento di casa Lazio, soffermandosi sull’approdo di Sarri e su alcuni singoli, Queste le sue parole, rilasciate ai microfoni di Lazio Style Radio:

IMPRONTA – «Sarri conosce bene il calcio, fa giocare bene le squadre, lo abbiamo visto in questi anni, dove ha fatto molto bene. Dovrà sicuramente cambiare qualcosa a livello tattico ed in qualche pedina rispetto alla gestione di Inzaghi, che ha fatto un grande lavoro, sono sicuro che in poco tempo saprà dare un’impronta tattica chiara alla squadra. Lazzari? Può adeguarsi alla linea difensiva a 4, è solo questione di allenamento e mettere a punto alcune cose. Ormai ogni giocatore ha assunto un livello di conoscenza tattica tale da permettergli di adattarsi ad ogni soluzione»

SINGOLI – «Luis Alberto e Milinkovic sono i calciatori che mi piacerebbe molto vedere in un calcio diverso come quello di Sarri, sono giocatori straordinari. Immobile già gioca da centrale in un 4-3-3, così come Acerbi è già abituato ad una linea a 4. Il centrocampo a 3 rimane invece quello: certo ci sarà da lavorare, ma la base rimane quella. Sarri valuterà tutti gli uomini a disposizione, magari rivalutando anche qualche calciatore ed attandosi alla rosa. Futuro? Sono consigliere federale in quota AIAC per i professionisti per quanto riguarda la politica sportiva e da quest’anno docente nel settore tecnico dei corsi centrali per gli allenatori Uefa A e Uefa PRO. Mi trovo molto bene in questo doppio ruolo e continuerò quindi su questa strada»

Advertisement