Connettiti con noi

News

Ordine: «C’è rischio che le ASL decidano il calendario della Serie A»

Pubblicato

su

Nel suo editoriale ne Il Giornale, Franco Ordine traccia una differenza tra i casi di Lazio-Torino e Juve-Napoli

Franco Ordine, nel suo editoriale ne Il Giornale, ha parlato della baraonda legata alla partita mai giocata di ieri tra Lazio e Torino, tracciando una comparazione con quello che fu mesi fa per Juve-Napoli: «Già il comportamento virtuoso – entro i propri limiti stabiliti dalla legge dello stato – dell’Asl di Torino è clamorosamente diverso da quello dell’Asl di Napoli. Non ha invaso il campo calcistico, non ha imposto divieti alla partenza della squadra, ha ottemperato alle disposizioni in materia. Non è una differenza di poco conto».

Il giornalista prosegue: «Il peccato originale di questo pasticciaccio brutto e scomodo di Lazio-Torino è tutto sulle spalle di Franco Frattini, presidente del collegio di garanzia del Coni e del suo dispositivo col quale stabilì che l’intervento dell’Asl di Napoli, sia pure tardivo e sollecitato politicamente, dovesse avere il sopravvento sul protocollo calcistico. Da quel giorno, purtroppo, si è aperto un varco attraverso il quale si corre il rischio che a decidere il calendario del campionato di serie A siano le Asl delle diverse regioni».

 

Advertisement