Connettiti con noi

News

Oddo: «Nel derby i calciatori danno il massimo. È una gara incredibile»

Pubblicato

su

L’ex biancoceleste Oddo ha parlato di cosa significhi giocare il derby e ha detto la sua su quello di domani

L’ex difensore della Lazio Massimo Oddo, ha parlato ai microfoni di Lazio Style Radio del derby di Roma.

LAZIO«Ho avuto la fortuna di giocare tanti derby. Sono sempre partite a sé, la storia di queste partite racconta che può succedere di tutto in campo. Ricordo il derby con Giannichedda centrale, il gol di Di Canio. Emozioni uniche che rimangono indelebili nel cuore. Rimasi impressionato da Paolo. Durante il viaggio per andare allo stadio in pullman aveva una tensione incredibile. Riuscì a caricarci e a guidarci».

DERBY OGGI «Giocare senza pubblico è un male per tutti. Le esigenze non lo permettono. Lo stadio vuoto fa cambiare le cose, anche e soprattutto a livello mentale dei calciatori. Una partita così incredibile la percepisci solo e soltanto quando ti avvicini allo stadio».

INZAGHI – «Lo conosco benissimo, come un fratello. È sempre stato molto passionale in tutto quello che fa, non avevo dubbi che finita la carriera da calciatore, avrebbe intrapreso quella da allenatore».

PRESTAZIONE – «Solitamente in queste gare i calciatori danno sempre il massimo. Come affrontare la Roma? Simone conosce bene la sua squadra. Essendo esperto di questi match, non tralascerà l’aspetto mentale, affidandosi magari ai più esperti. Ci saranno sicuramente accorgimenti tattici».

IMMOBILE«La sua consacrazione è avvenuta alla Lazio. Ha trovato il suo ambiente e la sua dimensione ideale. L’aspetto mentale nel calcio conta molto e un giocatore può fare cose straordinarie in un ambiente se quello giusto. Roma e la Lazio sono casa sua. È diventato uno degli attaccanti più forti in Europa».