Nazionale, cinquina dell’Italia al Liechtenstein: record per Mancini

mancini
© foto www.imagephotoagency.it

L’Italia vince contro il Liechtenstein. 5-0 è il risultato imposto dagli Azzurri: Bernardeschi, Romagnoli, El Shaarawy e Belotti regalano a Mancini il nuovo record

Mancini come Pozzo. Col poker calato sul tavolo del Liechtenstein, sono nove le vittorie consecutive per il ct della Nazionale azzurra. L’Italia si presenta sul campo dello Stadio Rheinpark con la qualificazione ad Euro 2020 già in tasca, ma non per questo con meno motivazione. Una squadra ancora sperimentale quella del Mancio, ma con un’unica certezza: il 4-3-3, stavolta col trio Bernardeschi-Belotti-Grifo a guidare l’avanzata.
A sbloccare la gara è Bernardeschi che concretizza l’assist di Biraghi, sorprendendo al 2′ minuto i padroni di casa. Poi, ritmi più rilassati scandiscono tutto il primo tempo: tanto fraseggio, tanto possesso palla, ma poca concretezza soprattutto da parte degli Azzurri.

SECONDO TEMPO – Al rientro dagli spogliatoi, l’Italia si presenta con un’altra faccia: spazio anche ad El Shaarawy al posto di Zaniolo (protagonista di un tentativo al 54′). Al 70′, arriva il secondo gol con la firma di Belotti ed apre gli argini: al 77′, ribadisce in rete Romagnoli; all’83’, El Shaarawy cala il poker; a chiudere la gara con la cinquina definitiva è Belotti. Bello l’abbraccio del Gallo con l’amico, non solo di reparto, Ciro Immobile, durante l’esultanza.
Serata magica anche per Sandro tonali che ha esordito in azzurro al posto di Biraghi.

 

 

Prima di Tonali