Napoli, scalpita Elmas. Il macedone fu seguito con attenzione anche dalla Lazio

© foto Ag Castel di Sangro (Aq) 28/08/2020 - amichevole / Napoli-Aquila-Castel Di Sangro / foto Alessandro Garofalo/Image Sport nella foto: Eljif Elmas

Due anni fa ci pensò anche il ds della Lazio Tare, oggi Elmas arriva da avversario all’Olimpico. Con velleità di pungere…

Eljif Elmas è stato corteggiato anche dalla Lazio, quello con la società capitolina era un matrimonio che avrebbe potuto concretizzarsi due estati or sono. Il centrocampista del Napoli è un talento molto promettente: macedone classe 1999, sotto la guida tecnica di Ancelotti ha trovato spazio con la maglia azzurra, mentre Gennaro Gattuso lo ha visto sempre con un occhio di riguardo da subentrante. A centrocampo il reparto partenopeo è molto folto, con Demme, Lobotka, Bakayoko e Fabian Ruiz spesso schierati davanti alla difesa. Intoccabile Piotr Zielinski, perno dello scacchiere tattico del mister calabrese. Così Elmas nella stagione in corso ha faticato a trovare spazio: fino ad oggi solo 8 apparizioni per 130 minuti complessivi in campionato, una miseria per un talento del suo calibro. Il Napoli lo ha prelevato dal Fenerbahce nel 2018/19, a qualche settimana dall’interessamento della Lazio. Quest’oggi Elmas dovrebbe essere tra le armi a gara in corso della panchina ospite. Il centrocampista ha siglato anche una rete nella sfida interna vinta 6-0 contro il Genoa.