Qatar 2022, Bergonzi: «Marciniak arbitro di categoria superiore, Orsato...»
Connettiti con noi

Hanno Detto

Qatar 2022, Bergonzi: «Marciniak arbitro di categoria superiore, Orsato…»

Pubblicato

su

Mauro Bergonzi, ex arbitro, ha elogiato Marciniak per l’arbitraggio nella finale di Qatar 2022. Complimenti anche per Orsato

Ospite a TMW Radio, Mauro Bergonzi ha parlato così dell’arbitro Marciniak e della sua direzione di gara nella finale di Qatar 2022:

«Marciniak è stato un ex calciatore e questo lo ha favorito nell’arbitrare. Talento meraviglioso, arbitraggio sontuoso. E’ già un sogno arbitrare la finale della coppa del mondo, arbitrarla in quel modo, con un ritmo incredibile e senza ausilio del VAR, con il colpo del fuoriclasse della simulazione a Thuram, che vuoi dire? Giù il cappello. Ci sono arbitri di un’altra categoria ed è giusto che facciano la finale dei Mondiali. Voto 10 e lode, un arbitraggio così poche volte l’ho visto. Anche Orsato ha fatto un grande Mondiale, ha fatto la gara di apertura che non era semplice ed è un privilegio. Forse poteva fare anche un ottavo di finale ma sono felice di lui. E’ un motivo di orgoglio per la classe arbitrale italiana. I maxi-recuperi anche in Serie A? Il calcio è uno sport veloce, le pause mi danno fastidio e tolgono tensione. Quello a cui vogliono arrivare FIFA e UEFA è maggior tempo effettivo e questo può essere un modo. Io sono dell’avviso che i campionati di Serie A e gli altri sono diversi. Ci sono polemiche e se allunghi il tempo di recupero ci saranno più occasioni di polemica. Dimissioni di Trentalange? Quello che è accaduto è quello che doveva accadere. L’addio ha dato la possibilità all’AIA di poter essere commissariata e indire nuove elezioni. Ma è un argomento molto delicato che è meglio non trattare ora. Al suo posto? Mi piacerebbe vedere Rizzoli».

Copyright 2023 © riproduzione riservata Lazio News 24 - Registro Stampa Tribunale di Torino n. 46 del 07/09/2021 Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 - PI 11028660014 Editore e proprietario: Sport Review s.r.l. Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a S.S. Lazio S.p.A. Il marchio Lazio è di esclusiva proprietà di S.S. Lazio S.p.A.