Marchetti manda ‘due SMS’ a Conte per Euro 2016

© foto www.imagephotoagency.it

Tra i migliori della Lazio in campo ieri contro il Carpi è impossibile non annoverare Federico Marchetti. Il portiere biancoceleste, contro la squadra di Castori si è esaltato alla grande, andando a neutralizzare due tiri dal dischetto a Jerry Mbakogu (causando al nigeriano una sorta di psicodramma).

 

Oltre ad aver probabilmente segnato il destino del Carpi, Marchetti ha parato tutto ciò che c’era da parare, subendo l’unico goal sugli sviluppi di un calcio piazzato, dal povero Mbakogu, al termine di una mischia in area. La sua prestazione, tuttavia, resta superlativa, anche per lo slancio che è stato in grado di imprimere ai compagni con quelle due parate dagli undici metri.

 

Con l’infortunio di Perin, fuori causa per la rottura del crociato, l’estremo difensore cova una flebile speranza di partecipare alla spedizione azzurra che andrà in Francia a giugno per giocarsi gli Europei 2016. Marchetti non si è mai sbilanciato ma ci spera: fare il terzo portiere sarebbe un riconoscimento alle sue prestazioni e i due rigori sventati ieri sono più di un segnale al CT. Ora resta un’ultima gara, quella con la Fiorentina, per convincere del tutto Conte.