Rivivi la diretta – Inzaghi: “A Genova senza Klose, Bisevac e Parolo. Voglio una squadra propositiva e spensierata”

© foto www.imagephotoagency.it

Il tecnico biancoceleste, Simone Inzaghi, interverrà in conferenza stampa alla vigilia di Sampdoria-Lazio, sabato 23 aprile alle ore 12:30, presso la sala stampa del Centro Sportivo di Formello.

 

Segui la diretta su LazioNews24.com

 

Riprenderete la strada dal primo tempo di Torino?
“Sì, abbiamo fatto un primo tempo discreto perché abbiamo avuto possesso, anche per scelta della Juve, sapevamo che ci avrebbero aspettato. Potevamo essere più veloci a verticalizzare. Dovevamo avere più personalità, poi abbiamo preso un goal su palla inattiva… Già la Juve fa un campionato a parte, in più ci abbiamo messo le nostre ingenuità. Mi sarebbe piaciuto giocarmela alla pari, per vedere la reazione della squadra in svantaggio”

 

Cosa vuoi vedere a Genova?
“Una squadra propositiva che va lì per vincere, dobbiamo essere spensierata. Abbiamo assenze importanti, perché Bisevac, Parolo e Klose non ci saranno. Chi andrà in campo farà il massimo”

 

Speranze o lavorare in prospettiva?
“Ci sono 12 punti, può succedere ancora tutto. Voglio vedere la mia squadra come l’ho vista oggi, a Torino un primo tempo discreto mentre le prime due sono state ottime”

 

Che partita ti aspetti con la Samp?
“Penso a ritmi alti, loro hanno i due trequartisti dietro la punta che vanno aggrediti perché hanno qualità. Siamo pronti a fare la partita nel migliore dei modi”

 

Partita particolare per te?
“Ci ho giocato cinque mesi, andai lì a gennaio. Ci torno volentieri, è un bello stadio per giocare a calcio. La Samp ha qualità nonostante sia ancora in lotta per la salvezza. Speriamo che gli episodi siano a nostro favore”

 

Altri acciaccati?
“I convocati possono giocare, sono solo i tre non convocati che non possono essere della partita”

 

Come sta Cataldi?
“Danilo sta lavorando bene come tutti gli altri, lo conosco bene anche se non ho avuto la fortuna di allenarlo. C’è anche Milinkovic che sta bene “

 

Lulic a centrocampo?
“Stamattina in rifinitura l’ho provato a metà campo, abbiamo ancora tempo per decidere”

 

Il suo futuro è legato ai punti?
“Per il futuro l’ho già detto alla vigilia di Palermo. Devo e dobbiamo cercare di far bene, aldilà di una vittoria o di un pareggio va apprezzato il mio lavoro e quello del mio staff. Ho una squadra e dei ragazzi che mi seguono per fare in modo che le cose vadano bene. La squadra dev’essere con l’allenatore…”

 

Derby primavera?
“L’ho visto i ragazzi sono stati bravi e anche lo staff nuovo. Lensen, Santoni e Roque Junior hanno cercato di proseguire il nostro lavoro. Avrebbero meritato la vittoria, ma va bene così”.

 

Finita l’avventura di Inzaghi col settore giovanile?
“Poteva finire prima, ho imparato tanto in 6 anni. Quando arrivi a livello professionistico puoi sbagliare meno. Mi porto un bellissimo percorso professionale e umano”.

 

Si parla di squadre B e di eliminare la Primavera. Come la vedi?
“Penso che sia giusto, si potrebbe mantenere la primavera e la seconda squadra che gioca il giorno dopo la prima squadra. E’ un’idea che andrebbe portata avanti con tutte le forze”.