Connettiti con noi

Campionato

Lazio, Vocalelli: «Colpe della società, Inzaghi non merita questo trattamento»

Pubblicato

su

Alessandro Vocalelli ai microfoni di RadioRadioLoSport

Alessandro Vocalelli ha parlato ai microfoni di RadioRadioLoSport ad inizio pomeriggio. Ecco le sue dichiarazioni sulla Lazio.

«Se non hai capito che la Champions League ti imponeva un cambio di marcia rispetto al solito prendere sul mercato la riserva della riserva della riserva, la colpa è della società. I calciatori hanno la colpa di essere arrivati al quarto posto? No, sapevamo tutti quali sarebbero stati i rischi col doppio impegno. La Champions tra l’altro è stata onorata al meglio nella fase a gironi e ora ci sarà una doppia sfida proibitiva ma comunque molto suggestiva col Bayern Monaco. Inzaghi non merita questo trattamento, continua a fare il massimo pur non essendo stati risolti i problemi che erano evidenti sul mercato, mi auguro che a queste condizioni Simone non prosegua, ma me lo auguro per lui. La Lazio aveva un piano in estate? Si diceva avrebbe preso 3 o 4 giocatori per la Champions, poi hanno cambiato le carte in tavola prendendo Hoedt e Muriqi. Era o non era chiaro che la Lazio volesse David Silva e Kumbulla? Non è arrivato nessuno dei due. Fares? Sento dire da mesi che Inzaghi lo voleva, ma penso che Inzaghi abbia fatto quattro nomi e al quinto che era Fares ha detto che andava bene prendere Fares. Lo stesso discorso è stato fatto con Hoedt. Percentuali di Inzaghi ancora alla Lazio per iniziare un nuovo progetto? Do comunque il 50% per quanto Simone vuole bene alla Lazio».

Advertisement