Connettiti con noi

Campionato

Lazio, la top five del girone d’andata: Pedro on fire

Pubblicato

su

Ascolta la versione audio dell'articolo

Il girone d’andata della Lazio ha riservato qualche sorpresa e qualche conferma: ecco i cinque migliori di questa prima parte di stagione

Il girone d’andata in casa Lazio è stato senza alcun dubbio fatto di alti e bassi. Ma quali sono stati i giocatori che hanno convinto di più. Ecco la top five di questa prima parte della stagione.

LUIZ FELIPE – Il brasiliano,  al di là  di qualche sbavatura e di qualche disattenzione, ha dimostrato di essersi adattato ai dettami di Maurizio Sarri e di essersi calato in  questa nuova realtà. Insomma, sembra essere lui il leader difensivo.

BASIC – Il centrocampista croato è senza alcun dubbio la più grande sorpresa. Ha messo in mostra qualità, quantità, corsa, dinamismo, capacità di inserimento e anche un buon piede. Tutte doti che l’hanno portato a meritarsi una maglia da titolare e a trovare una certa continuità.

CATALDI – Il gol con il Cagliari ha sancito l’inizio della sua scalata verso il successo. Il suo dare del tu al pallone, il suo dettare ritmi e tempi di gioco, la sua gestione della manovra gli hanno consentito di scalzare Leiva, diventando il perno del centrocampo della Lazio.

IMMOBILE – Forse non fa nemmeno più notizia, ma, anche con Sarri, continua a segnare valanghe di gol: 13 in campionato e tre in Europa League. Il tutto con qualche problema fisico di mezzo e anche un po’ di sfortuna. Perché Ciro era e resta un’autentica certezza.

PEDRO – Lo spagnolo è senza alcun dubbio la nota più lieta di questo girone d’andata. Ci ha messo poco a convincere anche i più scettici, grazie al gol nel  derby con la Roma. Un gol che è però solo la ciliegina sulla torta di una serie di prestazioni di livello elevato. Gli otto gol e i quattro assist non bastano a spiegare come l’ex Barcellona stia letteralmente stregando tutti. E la sensazione è che nel 2022 Pedro sarà ancora on fire. La rincorsa della Lazio a un posto in Europa passa dai suoi piedi.