Lazio, Stendardo: «Questo l’anno giusto per l’Europa, c’è un altro carattere!»

Stendardo
© foto @LazioNews24

L’analisi di Guglielmo Stendardo, ex difensore della Lazio, sul momento che sta vivendo la squadra di Inzaghi

L’ex difensore della Lazio, Guglielmo Stendardo, ha fatto un bilancio del periodo che sta vivendo la squadra di Inzaghi. Queste le sue parole a Lazio Style Radio: «Negli ultimi anni la Lazio è cresciuta tantissimo, merito del presidente e della società intera. La squadra ha cambiato carattere, per Inzaghi non servono parole, bastano i numeri. Tare è un direttore fantastico, che non sbaglia mai un colpo. Ha portato tanto alla Lazio e continuerà a farlo. Questa squadra esprime un bel calcio, vince e convince con merito. È stata superiore alla Juventus, occupa il terzo posto in classifica meritatamente. Ci sono ragazzi che giocano da tanto insieme ed è fondamentale, penso che questo sia l’anno giusto per tornare nell’Europa che conta. La Lazio lo merita, così come i suoi tifosi.  Si è sempre vista la predisposizione di Inzaghi verso il calcio, da tempo. Tare vive tutto il giorno per la Lazio, non ho idea di quante partite durante le 24 ore vede per osservare i giocatori. Significa che dietro c’è un lavoro enorme, e questo permette di fare sempre meglio. Immobile? Attaccante più forte della Serie A. Brava la società a portarlo a Roma nel momento perfetto della sua maturazione».

NAPOLI – «Due squadre in momenti molto diversi. La Lazio viaggia sulle ali dell’entusiasmo, il Napoli è in un momento difficile. Sarà una partita bella da vedere, perchè entrambe le compagini hanno dei valori importanti in campo. I biancocelesti però non devono sentirsi mai arrivati, non bisogna accontentarsi. Bisogna avere perseveranza e determinazione, la voglia di continuare a combattere e vincere».