Lazio, Borghi: «Squadra che diverte e incanta. Merita di stare lì»

© foto www.imagephotoagency.it

Il giornalista e telecronista di DAZN, Stefano Borghi, ha analizzato il momento della Lazio le ambizioni in ottica Scudetto

Stefano Borghi, giornalista di DAZN – sul suo canale YouTube – ha tracciato un profilo preciso e puntuale della Lazio e delle sue ambizioni: «La Lazio continua a dare spettacolo: ha fatto cinque gol alla Spal. Poi come sempre il calcio porta delle cose gustose che sembrano essere messe lì a posta. La Lazio l’ultimo giorno di mercato si è mossa per provare a prendere un centravanti come Giroud, si gioca la partita successiva e segnano tutti gli attaccanti: doppietta di Ciro Immobile, per il quale ho finito gli aggettivi, e ho finito anche gli orizzonti perché avanti di questo passo quanti gol arriva a segnare? 40-45? Vedremo… Speriamo che duri in ottica Nazionale. Due gol Immobile, due gol Caicedo… che è veramente l’alternativa che tutti vorrebbero avere, per mentalità, per valori tecnici, per capacità di entrare in questo tipo di gioco».

SCUDETTO – «La Lazio è una squadra che crede in se stessa, che trova sempre le soluzioni giuste. È una squadra che porta a casa la pelle anche quando le cose si complicano, vedi l’ultimo derby. È una squadra che è lì perché merita di stare lì, che ha la dimensione per stare lì. Il recupero di mercoledì contro il Verona è fondamentale, perché se la Lazio vince allora si piazza fra Juventus e Inter e veramente si siede al tavolo dello Scudetto. Una squadra che trita record su record, che diverte, incanta. Un calcio fatto di grande studio e grande organizzazione».