Connettiti con noi

Campionato

Lazio Spezia, i quotidiani bocciano Giua: «Molto insufficiente»

Pubblicato

su

I quotidiani sportivi – all’indomani di Lazio-Spezia – non salvano l’arbitro Giua: «Incapace di leggere le varie fasi della partita»

Succede di tutto all’Olimpico. Nel finale di Lazio-Spezia, Giua è chiamato a sedare gli animi dei giocatori coinvolti in una rissa, ma l’atteggiamento del direttore di gara – e i conseguenti cartellini assegnati – non è piaciuto. Ecco il giudizio del Corriere dello Sport: «Non dirigeva in A dallo scorso 24 gennaio (da allora 4 gare di B) un motivo ci sarà. Molto insufficiente Giua, incapace di leggere le varie fasi della partita, non accettato dai giocatori (la rissa finale è anche colpa sua). Discutibile anche la scelta del VAR (Guida) sull’OFR del rigore, che poi rivisto ci può stare».

La Gazzetta Sportiva lo salva, ma parzialmente: «Sul rigore passa dal VAR: pallone sul braccio largo di Marchizza in movimento. Discutibile che si fermi al giallo per Agudelo. Giusti i rossi a Lazzari e Correa».

Advertisement