Connettiti con noi

Campionato

Lazio Roma, derby a tutto campo: quali saranno i duelli decisivi

Pubblicato

su

Lazio e Roma si sfideranno domani sera in un derby a tutto campo: ecco quali saranno i duelli decisivi nel match

Un derby a tutto campo. Questo, secondo La Gazzetta dello Sport, sarà il derby di venerdì sera all’Olimpico tra Lazio e Roma. Tante partite nella partita che potrebbe indirizzare in un verso o nell’altro la stagione delle due romane.

A iniziare dalla porta dove si parla spagnolo: Pepe Reina da una parte, Pau Lopez dall’altra. Se il derby si fosse giocato ad inizio stagione nessuno dei due sarebbe stato titolare. Poi, complice il Covid a Strakosha e le ottime prestazioni sfornate dall’ex Milan, Reina si è preso i gradi da titolare e non li ha più mollati. Pau Lopez invece era finito dietro Mirante e se il portiere italiano non si fosse infortunato sarebbe ancora lui il titolare. La sua crisi iniziò proprio nel derby con la papera che favorì il gol di Acerbi, ma ora una nuova stracittadina può favorire la definitiva rinascita.

In difesa occhi puntati su Francesco Acerbi e Gianluca Mancini. Entrambi faranno parte del gruppo dei 23 che si giocherà in estate l’Europeo. Nell’ultimo derby Acerbi fu protagonista dato che firmò il gol del definitivo 1-1. L’ex Sassuolo spera in un bis e per riuscirci in questi giorni sta centellinando l’impegno in allenamento per non sovraccaricare quei muscoli che ultimamente gli hanno dato problemi. Spera in un bis anche Mancini visto che arriva dal gol del pareggio contro l’Inter.

E poi c’è la sfida degli assist: da una parte Luis Alberto, dall’altra Lorenzo Pellegrini. Nella scorsa stagione si contendevano lo scettro di assist-man, quest’anno sono partiti un po’ in sordina. La fantasia delle due squadre dipende molto dalla loro verve. Infine c’è il duello tra bomber: Dzeko contro Immobile. La Roma si poggia sempre tanto sul centravanti bosniaco sia quando c’è da attaccare che quando c’è da difendere. La Lazio, invece, è costruita per mandare in gol Ciro, un maestro nell’attaccare gli spazi.