Lazio, bye bye terzo posto: il Napoli cala il tris all’Olimpico

juventus patric calciomercato lazio
© foto www.imagephotoagency.it

Ko per la Lazio di Simone Inzaghi che esce sconfitta dall’Olimpico per mano di un Napoli ben  organizzato e cinico. Un gol nel primo tempo per la squadra di Sarri che passa in vantaggio grazie alla rete di Callejon e poi raddoppia nel secondo con Insigne. Nella ripresa una buona reazione dei biancocelesti non basta a riaprire il match. Nel finale c’è spazio anche per il terzo gol con Insigne che firma la sua personale doppietta.

Primo Tempo – Buona partenza della Lazio subito aggressiva e pericolosa al 5′ con un cross di Felipe Anderson, riceve Milinkovic che scarica il tiro, la difesa del Napoli devia in corner. Ancora Milinkovic ci prova all’11’, il tiro però è debole e finisce tra le braccia di Reina. Al 25′ arriva il vantaggio della squadra di Sarri: cross in area di Hamsik, riceve Callejon che lasciato solo è libero di battere a rete. Reazione dei biancocelesti con Anderson, Reina para in due tempi. La Lazio non riesce ad impostare una manovra d’attacco efficace mancando anche un po’ di precisione. Al 42′ Immobile tenta l’impossibile con una girata con Reina fuori da pali ma il pallone termina alto. Al 43′ clamorosa occasione per il Napoli di passare al doppio vantaggio: Insigne a tu per tu con Strakosha manda al lato. La prima frazione di gioco termina con il vantaggio del Napoli per 0-1.

Secondo Tempo – Subito aggressivo il Napoli anche nella ripresa, ci prova dalla distanza con un tiro di Hamsik, respinge Strakosha con i pugni. Sempre il numero 17 poco dopo mette ancora in difficoltà la difesa laziale con un rasoterra che viene deviato in corner di un soffio. Al 6′ arriva il doppio vantaggio, l’estremo difensore della Lazio si fa infilare dal tiro di Insigne che termina all’angolino della rete. Immediata la reazione della squadra di Inzaghi con l’appena entrato Keita che arriva in area ma perde il tempo giusto per calciare, ci prova anche Felipe Anderson dalla distanza ma non inquadra la porta. Al 21′ ci prova Milinkovic dalla distanza, il tiro è potente ma fuori misura, al 23′ è invece Keita con un tiro a giro ad impegnare Reina che respinge con i pugni. I biancoazzurri tentano di tornare ma sono anche sfortunati come in occasione del tiro di Patric a botta sicura che viene salvato da Insigne sulla linea. Al 39′ partenopei in avanti con Rog, Strakosha attento para la conclusione. Nei minuti di recupero arriva il terzo gol del Napoli con Insigne che firma la sua personale doppietta. Il match termina con la vittoria del Napoli per 0-3.