Connettiti con noi

Campionato

Lazio, Milinkovic e quel salvataggio sulla linea che vale un gol

Pubblicato

su

Contro la Fiorentina, Milinkovic è stato autore di un salvataggio sulla linea di fondamentale importanza ai fini del risultato

Non bisogna sempre segnare per essere decisivi. Anzi, il più delle volte, Sergej Milinkovic-Savic, lo è senza il bisogno di dover gonfiare la rete. A quello ci pensa Ciro Immobile. Il Sergente, contro la Fiorentina (contro cui segnò il suo primo gol in Serie e a cui sembrava destinato prima del clamoroso approdo a Formello) è stato autore di una giocata di grande importanza che, sulla carta, ha almeno il valore di un gol. Nella ripresa, quando il risultato era ancora sul 2-0 per la Lazio, Castrovilli prova la conclusione, battendo Strakosha, infilando la sfera sotto al sette. La palla però non ha varcato la linea di porta, dove ben piazzato era il numero 21 biancoceleste che, di testa, ha respinto la conclusione. Permettere alla Viola di riaprire il match in quel momento avrebbe potuto cambiare fortemente le sorti del match. Una giocata che il compagno di squadra in Serbia, Dusan Vlahovic, autore del successivo 2-1, ha commentato in maniera ironica: «Io e Sergej siamo molto amici. L’ho mandato amichevolmente a quel paese».

Advertisement