Lazio, Mandelli: «Nella squadra tutti sanno cosa fare. Caicedo sempre presente»

© foto foto Antonello Sammarco/Image Sportnella foto: Felipe Caicedo-Chris Smalling

Lazio, le parole dell’ex biancoceleste sul match contro la Spal che si giocherà domenica ai microfoni di Lazio Style Channel

Ancora qualche giorno e la Lazio tornerà a giocare all’Olimpico: la sfida contro la Spal sarà disputata domenica 2 febbraio alle ore 15. Lo Stadio sarà riempito da almeno 30.000 tifosi che vogliono inseguire il sedicesimo risultato positivo in questo campionato. L’ex attaccante biancoceleste Paolo Mandelli ha parlato del match contro la squadra di Semplici ai microfoni di Lazio Style Channel:

«La Lazio non molla mai, recupera quasi sempre il risultato. Acerbi è leader e trascinatore, trascina tutti i suoi compagni. Contro la SPAL mancherà Correa ma Caicedo è affidabile, risponde sempre presente. Felipe offre opzioni diverse dall’argentino, in un campionato colleziona sempre gol pesanti. Mi piace più a gara in corso però, incide di più. Con il Tucu, Immobile può muoversi più liberamente, sfruttando gli spazi che le difese concedono. Nella squadra di Inzaghi però tutti sanno cosa fare. Ora c’è la SPAL: è vero che è ultima ma vende cara la pelle, lo dimostra la sua vittoria a Bergamo. Sicuramente la squadra di Semplici ha perso qualcosa rispetto allo scorso anno e si presenterà all’Olimpico senza Valoti e Petagna ma merita il massimo dell’attenzione.»

Iscriviti gratis alla nostra Newsletter

Privacy Policy