Lazio, l’Uefa prevede solo il tampone: è inappellabile

© foto Db Roma 30/09/2020 - campionato di calcio serie A / Lazio-Atalanta / foto Daniele Buffa/Image Sport nella foto: Ciro Immobile

Poche le possibilità che la Lazio riesca a far decollare verso il Belgio con un aereo privato alcuni giocatori risultati negativi lunedì ripetendo il controllo appena eseguito dell’Uefa.

L’esito dei tamponi, eseguiti sul territorio italiano dalla SynLab, viene considerato inappellabile dall’Uefa. Per questo motivo l’Inter non ha potuto utilizzare Hakimi contro il Mönchengladbach, nonostante risultasse negativo all’esito dei controlli eseguiti dal club nerazzurro e per la stessa ragione ci sono pochissime possibilità che oggi la Lazio riesca a far decollare verso il Belgio con un aereo privato alcuni giocatori che sarebbero risultati negativi già lunedì ripetendo il controllo appena eseguito sotto l’egida dell’Uefa. Così si legge sull’edizione odierna de Il Corriere dello Sport Stadio.